L’Europarlamento approva nuove regole sui costi di spedizione nell’Ue

L’Europarlamento approva nuove regole sui costi di spedizione nell’Ue

20 marzo 2018 Limiti & Regole 0

 

 

Il prezzo di una spedizione in un altro Paese UE può arrivare ad essere cinque volte superiore al prezzo per le spedizioni nazionali, anche in caso di distanze simili.

Il Parlamento europeo ha deciso di porre fine a queste differenze, che sono un ostacolo sia per chi vorrebbe fare acquisti sia per chi vende online, approvando il regolamento  che rendere i prezzi dei servizi di consegna più trasparente e più economici.

Le nuove regole, in vigore dal 2019:

  • I consumatori e i commercianti avranno la possibilità di controllare i prezzi e scegliere l’offerta migliore su un sito internet messo a disposizione dalla Commissione Europea
  • I servizi di spedizione saranno tenuti a fornire agli utenti informazioni chiare su condizioni e prezzi delle consegne.
  • Le autorità postali nazionali monitoreranno le imprese di spedizione e individueranno le tariffe troppo alte.

Queste nuove regole seguono quelle per la fine dei blocchi geografici che permetteranno da dicembre prossimo una migliore protezione e un accesso potenziato non solo per chi fa shopping online nell’UE ma chiunque abbia la necessità di spedire un pacco in un paese UE diverso dal proprio.

 

 

Lascia un commento